Pagina attuale: News vai al contenuto
logo invat

14/11/2018 - ICT news 1118

ICT news

Sommario

Valvole termostatiche elettroniche wireless: nuove tecnologie per il risparmio energetico e l'ottimizzazione del riscaldamento domestico, accessibili a tutti.

Microsoft, in collaborazione con Google, integrerà uno strumento per analizzare il livello di accessibilità dei siti navigando con Google Chrome.

Dynamics: il software per la gestione aziendale e amministrativa sviluppato da Microsoft, sarà perfettamente accessibile ai non vedenti.

Come le tecnologie possono realmente favorire l'autonomia e l'indipendenza delle persone con disabilità visiva: Venerdì 30 novembre, presso l'istituto per ciechi di Milano, un interessante convegno workshop su istruzione, formazione e lavoro che presenterà interessanti soluzioni su questi temi.


Valvole termostatiche elettroniche wireless: nuove tecnologie per il risparmio energetico e l'ottimizzazione del riscaldamento domestico, accessibili a tutti.

L'ottimizzazIone dei costi e il confort per il riscaldamento della casa: temi che a inizio autunno sono più che mai attuali e che quest'anno vedono mature alcune semplici ma efficaci soluzioni da implementare sia su impianti di riscaldamento autonomi che centralizzati, e che di fatto ci danno modo di monitorare la temperatura e l'umidità di ogni stanza oltre a programmare i tempi e la potenza erogata secondo le nostre necessità. Alcune aziende hanno infatti messo sul mercato le cosiddette valvole termostatiche elettroniche che di fatto si sostituiscono, in modo semplice ed autonomo, alle tradizionali termovalvole che sono montate sui nostri termosifoni e, attraverso un elettronica sofisticata che le fa dialogare tra loro e dei potenti motori elettrici che regolano il flusso dell'acqua, permettono di tenere sempre sotto controllo la temperatura di ogni singolo ambiente anche da remoto. La vera novità consiste nel poter gestire ogni singolo termosifone da pc o da smartphone, in casa o fuori casa, e di poter programmare accensione e spegnimento in modo semplice e preciso, in alcuni casi sfruttando la localizzazione.

Microsoft, in collaborazione con Google, integrerà uno strumento per analizzare il livello di accessibilità dei siti navigando con Google Chrome.

In un recente convegno organizzato da Microsoft è stato annunciato un plug in che sarà possibile installare sul noto browser Google Chrome, ormai considerato uno standard per i diversi ambienti operativi, questo add on permetterà di effettuare una verifica di accessibilità dei siti, dando precise informazioni su quei passaggi o contenuti che hanno delle criticità ad essere gestite da parte delle persone con disabilità visiva, e non solo, mettendo in luce laddove vi siano carenze o dimenticanze da parte dei gestori dei siti dandoci modo di segnalare tali criticità. Ricordiamo che oggi esistono precise disposizioni di legge che normano, in particolare nelle istituzioni pubblici, al fine di garantire l'accessibilità dei siti e dei documenti.

Dynamics: il software per la gestione aziendale e amministrativa sviluppato da Microsoft, sarà perfettamente accessibile ai non vedenti.

Microsoft ha presentato la nuova versione di Dynamics 365, strumento creato per il mondo del lavoro che gestisce diversi aspetti dell'iter amministrativo e commerciale delle aziende e da questa versione Microsoft ha voluto precisare essere stata data particolare attenzione nel rendere questo strumento totalmente accessibile alle persone con disabilità visiva creando di fatto nuove opportunità di occupazione per i giovani ipovedenti e non vedenti che possono integrarsi a tutti gli effetti nell'abito aziendale.

Come le tecnologie possono realmente favorire l'autonomia e l'indipendenza delle persone con disabilità visiva: Venerdì 30 novembre, presso l'istituto per ciechi di Milano, un interessante convegno workshop su istruzione, formazione e lavoro che presenterà interessanti soluzioni su questi temi.

Un interessante appuntamento presso l'istituto per ciechi di Milano per una giornata di approfondimento sui temi dell'istruzione, della formazione e del lavoro con un convegno la mattina e una serie di interessanti workshop che affronteranno a 360 gradi questi temi, tra gli altri si parlerà di soluzioni che favoriscano una reale autonomia alla persona non vedente e ipovedente, permettendogli di muoversi con grande facilità anche in strutture complesse, di ottenere informazioni vocali, di utilizzare gli strumenti, informatici e non, senza mai venir penalizzato o limitato nella sua attività lavorativa, verranno illustrate e mostrate tre importanti soluzioni tecnologiche atte a questo scopo nelle diverse necessità tra cui l'applicazione del sistema LETIsmart, integrabile nel tradizionale bastone bianco, per fornire al non vedente il maggior numero di informazioni ed autonomia nello spostarsi nell'ambiente di lavoro.

Sede legale: Via Borgognona, 38 – 00187 – ROMA
Sede operativa: Via Dell’Oro, 5 – 40124 – Bologna
C.F.: 97938000581
| | TEL 051.04.73.256
INVAT – © Copyright 2021 – Tutti i diritti sono riservati