Pagina attuale: News vai al contenuto
logo invat

08/01/2020 - ICT news 0120

ICT news

Sommario

Dopo la grande evoluzione degli assistenti vocali, oggi un’altra grande conquista, la traduzione simultanea bidirezionale di Google.

Un piccolo gioiello di Apple da inserire on air che permette di ascoltare contemporaneamente contenuti senza perdere l’informazione dei rumori ambientali

Facebook ed Instagram hanno integrato funzioni di ocr che permettono allo screen reader di interpretare file grafici contenenti testo.

Provata con successo la nuova modalità di dettatura vocale su windows 10

 

Dopo la grande evoluzione degli assistenti vocali, oggi un’altra grande conquista, la traduzione simultanea bidirezionale di Google.

Siamo rimasti positivamente colpiti dalla buona affidabilità degli assistenti vocali nell’interpretare la nostra voce e nel riuscire a soddisfarci in tante richieste, oggi Google raggiunge un altro traguardo importante, grazie ad elaboratori sempre più potenti e ad un livello elevato di intelligenza artificiale: stiamo parlando della traduzione simultanea che da oggi è possibile richiedere direttamente durante una conversazione al nostro assistente vocale Google home oppure al nostro dispositivo smartphone e tablet, ed è disponibile in tante lingue tra cui l’italiano. Un servizio rivoluzionario che INVAT vuole testare e che si pone l’obiettivo di mettere in comunicazione persone di diverse nazionalità anche se non sono a conoscenza della lingua reciprocamente parlata. Si chiama modalità interprete e si può utilizzare su svariati dispositivi, persino si smart tv e smart watch.

 

Un piccolo gioiello di Apple da inserire on air che permette di ascoltare contemporaneamente contenuti senza perdere l’informazione dei rumori ambientali

Si chiamano Airpods pro e rappresentano l’ultimo traguardo tecnologico di casa Apple che, oltre a miniaturizzare al massimo i suoi auricolari wireless bluetooth, li ha resi on air, e quindi con un ottimo isolamento acustico e una soddisfacente aderenza e comodità, ma sopratutto, cosa molto utile a noi, ha integrato una sofisticata elaborazione del livello sonoro interno ed esterno che permette di indossare questi piccoli auricolari, ascoltare la voce della sintesi, la musica, di rispondere ad una chiamata, senza perdere per nulla il controllo dei rumori esterni, il tutto grazie ad un microfono posizionato esternamente ad ogni singolo auricolare, che riproduce fedelmente i rumori esterni come se non indossassimo nulla. Questa elaborata regolazione del segnale esterno è una delle tre modalità di funzionamento che permettono inoltre di avere un rumore esterno leggermente smorzato, come sempre avviene quando indossiamo normali auricolari, o addirittura di avere la soppressione quasi totale dei rumori esterni, cosa pericolosa se ci si muove ma comodissima se siamo seduti in treno o sui mezzi pubblici e vogliamo goderci la musica senza interferenze. Un oggetto piuttosto costoso ma dai grandi pregi qualitativi.

 

Facebook ed Instagram hanno integrato funzioni di ocr che permettono allo screen reader di interpretare file grafici contenenti testo.

Ancora un passo avanti nell’annoso problema delle immagini contenenti documenti di testo o testi in generale, che oggi offrono una interessante soluzione in due dei principali ambienti social. Da oggi infatti, in modo automatico, i contenuti in formato grafico che integrano informazioni di testo, verranno analizzati da un software ocr e il risultato verrà inviato alla sintesi vocale che ce lo leggerà in chiaro. Come sempre avviene in questi casi, il buon risultato dipenderà dalla qualità e dalla struttura dell’immagine originale, ma rappresenta un importante passo avanti nel rendere sempre più accessibili i contenuti.

 

Sede legale: Via Borgognona, 38 – 00187 – ROMA
Sede operativa: Via Dell’Oro, 5 – 40124 – Bologna
C.F.: 97938000581
| | TEL 051.04.73.256
INVAT – © Copyright 2020 – Tutti i diritti sono riservati